Visitare Ferrara tra bellezze artistiche e specialità gastronomiche

Home / Blog / Tour Guidati Bologna / Visitare Ferrara tra bellezze artistiche e specialità gastronomiche

Visitare Ferrara tra bellezze artistiche e specialità gastronomiche

Vuoi organizzare un Tour Guidato tra le meraviglie dell'Emilia Romagna?


RICHIEDI INFORMAZIONI

In tema di vacanze, o se avete qualche giorno libero dal lavoro, perché non staccare la spina e dedicarsi una giornata tutta per voi, assieme al vostro partner, o un amico? La nostra Italia è così bella, e possiamo scoprire una grande varietà di offerte di musei, mercatini regionali e ristoranti.
Ferrara, ad esempio, è la città emiliana a misura d’uomo, delle biciclette, da girare comodamente e scoprirne tutti gli angoli suggestivi.

Cosa vedere a Ferrara in 1 giorno

Illustriamo quindi cosa vedere a Ferrara in un giorno, per passare una splendida giornata. Prima di tutto, immergetevi nella storia di questa bella cittadina, andando a visitare il museo archeologico nazionale di Ferrara: situato al piano nobile di Palazzo Costabile, che fu di Ludovico il Moro, custodisce i preziosi reperti storici dell’antico emporio commerciale etrusco di Spina, che ebbe la sua fioritura dal VI al III secolo A.C.
Il tesoro storico è costituito da corredi da simposio ateniesi, e questo testimonia il legame culturale e commerciale tra la città di Spina e la Grecia, più oggetti di uso più comune in bronzo, e le preziose ceramiche, altri manufatti tipici etruschi.
Un’ altra ricchezza di questa città, è l’orto botanico di Ferrara, fondato nel 1771 come luogo per gli esperimenti accademici dell’Università. Questo meraviglioso orto ha un’area espositiva di ben 4.500 metri quadri e ospita ben 700 specie di piante, tra alberi di vario tipo, piante aromatiche frutteti e ricostruzioni di giardini tipici.

Oltre a queste location, la città emiliana offre la possibilità di visitare il celebre museo dei Diamanti, il Castello, e tutta la zona universitaria è molto interessante e suggestiva anche se si ha poco tempo e state cercando di scoprire cosa vedere a Ferrara per mezza giornata: il centro è perfetto per una passeggiata, per guardare i negozi e per mangiare un gustoso boccone.

Cosa mangiare a Ferrara

Se cercate cosa mangiare a Ferrara per vivere un’esperienza sensoriale strepitosa, dovete assolutamente provare i celebri cappellacci da gustare in brodo, nelle giornate più fredde invernali, o con il tradizionale condimento di zucca: li trovate nei tipici ristoranti e nelle piccole trattorie del luogo, confortevoli e molto suggestive. Un altro prodotto tipico ferrarese, soprattutto nel periodo natalizio, è il famoso panpepato, un dolce molto goloso condito con le spezie: non dimenticatevi della bondiola, e del pesce, in particolare dell’anguilla pescata nelle valli di Comacchio, in provincia di Ferrara.

Perchè scegliere un tour guidato enogastronomico

Per gustarvi le ricchezze, e per scoprire le specialità gastronomiche di Ferrara e dell’Emilia, è consigliabile seguire un tour guidato specializzato e personalizzato, mirato al tempo che avete a disposizione, che vi condurrà man mano per le meraviglie della cucina, legate alla storia, alla cultura del vino e alle tradizioni di questa antica città. Noleggiando un auto con conducente, o addirittura un bus se siete un gruppo numeroso, una società o una scuola, si ha la possibilità di visitare aziende vinicole, caseifici, salumifici e fattorie in tutta comodità, con un personale altamente professionale che racconterà la storia di persone che producono da sempre i prodotti più buoni al mondo. Senza lo stress di guidare, di trovare parcheggio, o di perdere la strada.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Start typing and press Enter to search

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Cosa vedere a Reggio Emilia