Come organizzare un tour gastronomico a Parma

Home / Blog / Tour Guidati Bologna / Come organizzare un tour gastronomico a Parma

Come organizzare un tour gastronomico a Parma

Vuoi organizzare un Tour Guidato tra le meraviglie dell'Emilia Romagna?


RICHIEDI INFORMAZIONI

L’Emilia-Romagna è sicuramente la regione italiana più famosa dal punto di vista dei prodotti alimentari e della cucina. Parma, una delle città capoluogo di provincia, non fa eccezione: essa è, infatti, riconosciuta a livello internazionale per via dei numerosi cibi che qui sono nati e che hanno ottenuto denominazioni di origine protetta o controllata.

Se il vostro desiderio è di organizzare un tour enogastronomico a Parma e nelle vicinanze, la scelta migliore da fare è noleggiare un auto con conducente che porterà voi e i vostri amici o parenti, alla scoperta delle tantissime prelibatezze locali. Grazie alla possibilità di prenotare auto o bus privati con conducente, infatti, potrete personalizzare completamente il vostro itinerario, visitando quindi tutto ciò che maggiormente vi interessa e senza dover rinunciare a nulla.

Alla scoperta di antiche osterie e trattorie di Parma

Il punto di partenza del tour non può che essere la città di Parma e i suoi tanti locali in cui potrete gustare ricette autentiche e cibo genuino. Una volta che sarete arrivati in città e avrete fatto una passeggiata per le vie del centro storico, potrete decidere di fermarvi in qualche posto e cominciare ad assaggiare i prodotti locali. Sono numerose le trattorie locali che offrono diversi piatti tipici: tra i primi piatti, non potrete assolutamente perdervi i tortelloni di zucca, una fra le ricette più apprezzate da tutti i buongustai. Ma, come da buona tradizione emiliana, non può mancare una pasta ripiena cotta in brodo: la variante parmigiana prende il nome di anolini, e si differenzia dai tortellini bolognesi o dai cappelletti per via della forma e del ripieno. Famosissimo è il bollito, che si può trovare condito con varie salse. Sono numerose, inoltre, le osterie locali che offrono il pesto di cavallo, una delle specialità di Parma. Non mancano, poi, numerosi dolci: tra questi, il consiglio è di provare la torta sbrisolona, molto spesso un must delle trattorie, e la torta ungherese, inventata proprio da una delle pasticcerie più famose della città.

Itinerario lungo la Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma

Il Prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano sono sicuramente i prodotti più conosciuti di questo territorio. Lungo questo percorso, che si snoda attraverso le colline e le campagne parmensi, è possibile, infatti, trovare numerosi luoghi in cui poter assaggiare questi famosi prodotti alimentari. Numerose sono le aziende vitivinicole dislocate nel territorio, le quali vi offriranno gustosi aperitivi a base di vini locali e prodotti tipici. Da degustare, assolutamente, il famoso Lambrusco e il Colli di Parma DOC, due tra i vini più apprezzati di tutto il territorio. Il consiglio poi è quello di cercare un agriturismo in cui fermarsi a cenare, in modo da poter assaporare la vera cucina contadina. Non potrà mancare la visita a un caseificio e infine quella a un salumificio, per poter osservare da vicino la lavorazione artigianale. Nel primo avrete il piacere di gustare le autentiche forme di Parmigiano Reggiano mentre nel secondo avrete modo di assaporare il famoso prosciutto di Parma o il culatello di Zibello, due dei salumi più conosciuti e sicuramente apprezzati in tutto il mondo.

Per questi particolari tour, se vi affiderete a serie aziende di noleggio con conducente, che hanno anche una grande conoscenza del territorio Emiliano e zone limitrofe, potrete godervi in tutta tranquillità e relax il tour guidato alla scoperta dei piaceri e delle bellezze locali.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
come visitare museo pagani