Auto Blu: il mezzo ideale per visitare comodamente il centro di Bologna

Home / Blog / Noleggio auto con conducente / Auto Blu: il mezzo ideale per visitare comodamente il centro di Bologna

Auto Blu: il mezzo ideale per visitare comodamente il centro di Bologna

Vuoi noleggiare un'auto con conducente a Bologna?


RICHIEDI INFORMAZIONI

Bologna è una città tutta da scoprire che sorprenderà il visitatore non poche volte. La città, infatti, oltrepassa i luoghi comuni che tutti conoscono come la buona cucina e le due Torri. Ci sono posti davvero affascinanti che devono essere scoperti e visitare il centro storico di Bologna è solo la prima tappa.

Una città a dimensione d’uomo

Se ci si domanda cosa visitare nel centro storico di Bologna, ogni guida turistica è capace di fornire delle tracce sulle quali orientarsi per scegliere l’itinerario capace di soddisfare le proprie esigenze.
La città è considerata a ‘dimensione d’uomo’ per via di una certa filosofia propria dei bolognesi che amano vivere dando il giusto valore alle cose. Ospitale, multiculturale e affollata di studenti che frequentano l’Alma Mater, la sua storica Università, il centro città deve essere visitato a piedi oppure richiedendo il servizio di noleggio con conducente che faciliterà lo spostamento.
Infatti, come per altre città italiane, a Bologna il centro storico da visitare è interdetto alle autovetture private e, conseguentemente, è necessario servirsi dei mezzi pubblici.

Anche se avete riservato la sistemazione in una struttura alberghiera del centro, servirsi di un auto blu a Bologna significa approfittare di un indubbio valore aggiunto rappresentato dal conducente che potrà spiegarvi i tanti segreti della città e svelarvi aneddoti che vi permetteranno di entrare dentro l’anima di una città viva e ricca di atmosfere.

Bologna centro storico: cosa visitare

Da non perdere è la commerciale Via Indipendenza, ricca di negozi e locali pubblici. E’ la strada che collega la stazione con il centro, arrivando fino a Piazza Maggiore. Questa arteria è caratterizzata da portici che hanno reso celebre la città. Avrete modo di vedere il teatro Arena del Sole con le sue statue posizionate sul tetto per poi proseguire verso la cattedrale di San Pietro con la sua grande facciata ed, infine, giungere a piazza Nettuno nel cuore di Bologna.

Il ‘Zigànt’- il ‘Gigante’ com’è conosciuto dai bolognesi – ossia il Nettuno, la fontana che domina la piazza, anticipa l’adiacente Piazza Maggiore dove si trova la Basilica di San Petronio in stile gotico, la cui facciata è rimasta incompiuta. Al suo interno vi troverete la meridiana più lunga del mondo ed il più antico organo funzionante esistente in Italia.
Sempre sulla piazza si affaccia il Duecentesco Palazzo del Podestà e la torre dell’Arengo che ospitava la campana che veniva suonata solo in particolari occasioni.

Da non perdere è il Mercato Antico che si snoda tra Via Pescherie Vecchie, in Via Drapperie e in tutte le stradine adiacenti tali da formare una sorta di quadrilatero. Qui potete immergervi nella atmosfera più verace della città con i tanti negozi di alimentari e botteghe artigiane.
Non può mancare, dopo aver passato Via Rizzoli ed aver raggiunto l’inizio di Via Zamboni, la visita di uno dei simboli della città: la Torre degli Asinelli e la Torre della Garisenda.

Gli ultimi due imperdibili appuntamenti sono la scoperta di Piazza Santo Stefano con l’omonima Basilica e Via Piella. Se il nome di quest’ultima non vi dirà nulla, dovete sapere che in questa viuzza raggiungibile sia da Via Oberdan che da Piazza VIII Agosto, si trova una piccola finestra ricavata dentro un muro e, gettando lo sguardo, avrete la visione di una Venezia in miniatura trasportata al centro di Bologna, una volta attraversato da molti canali navigabili.

Molti altri sono i luoghi interessanti che potrete visitare liberamente servendovi di un’auto blu a Bologna.

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Start typing and press Enter to search

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE